LA PAROLA AI NOSTRI MERCHANT: PAGOPA

Giuseppe Virgone PagoPa
Giuseppe Virgone
Amministratore Unico/CEO di pagoPA SpA
Cos’è e da quanto tempo è attivo pagoPA?

pagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di effettuare tutti i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modo semplice, veloce e moderno e che solleva le amministrazioni dai costi, dalle incertezze e dai ritardi dei metodi di incasso tradizionali.

La piattaforma permette ai cittadini di fare pagamenti digitali per qualsiasi tipo di tributo o servizio, attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva, in pochi clic, utilizzando i metodi di pagamento preferiti, come in un qualsiasi negozio online. Al tempo stesso tutti i pagamenti su pagoPA garantiscono agli utenti i migliori standard di sicurezza, oltre alla certezza in tempo reale dell’effettivo importo dovuto.

pagoPA è nata in attuazione dell’articolo 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) e del Decreto legge 179/2012. Dal 2016 il Team per la Trasformazione Digitale ha lavorato alla diffusione della piattaforma, che nel 2019 è arrivata a gestire circa 50 milioni di transazioni al mese. Nel 2018 il Decreto 135/2018 (D.L. semplificazioni) ha tracciato la strada per la nascita di una società pubblica per la gestione e la definitiva affermazione della piattaforma.

pagoPA ha un ruolo strategico nella trasformazione digitale della macchina pubblica italiana. Quali risultati sono stati traguardati finora e quali saranno i prossimi passi?

pagoPA può avere un ruolo davvero centrale nel processo di trasformazione digitale del Paese, dando impulso allo sviluppo di servizi digitali efficienti e all’intero mercato dei pagamenti elettronici. Il primo obiettivo del Team per la Trasformazione Digitale, una volta approdato sul progetto, è stato quello di rendere la piattaforma funzionale e competitiva, anche in una logica di mercato. Per fare questo abbiamo raggiunto diversi traguardi intermedi: abbiamo rivoluzionato la user experience, per garantire ai cittadini un’interfaccia semplice e dei processi di pagamento intuitivi, simili a quelli delle principali piattaforme di ecommerce.

Con lo stesso obiettivo, abbiamo invitato il maggior numero possibile di attori del mercato di pagamento (come MyBank) a fornire i propri servizi dentro pagoPA, per offrire al cittadino tutte le opzioni di pagamento possibili. Allo stesso tempo abbiamo sostenuto l’adozione di pagoPA tra le Pubbliche Amministrazioni, per aumentare sempre di più la diffusione della piattaforma (ad esempio, includendo nei bollettini la possibilità di pagare con pagoPA tramite QR code).

Questo ci ha permesso di far crescere in doppia cifra in pochi anni i volumi transati dalla piattaforma, guadagnando così autorevolezza verso gli attori del mercato dei pagamenti. L’ultimo traguardo è la nascita della società pagoPA S.p.a., un soggetto in grado di garantire la definitiva diffusione della piattaforma nei prossimi anni, il nostro principale obiettivo, che permetterà a pagoPA di diventare un asset ancor più fondamentale per la digitalizzazione del Paese.

Quali sono i bisogni di cittadini e pubbliche amministrazioni e quali i vantaggi con pagoPA?

Il vantaggio più importante per cittadini e imprese è poter pagare qualsiasi tributo come e quando vuole, scegliendo metodi di pagamento moderni, direttamente dallo smartphone. Ad esempio, abbiamo notato una grande incidenza di cittadini che pagano nei giorni festivi, cosa che con i “vecchi” bollettini o allo sportello non sarebbe stato possibile fare.

Altri vantaggi per i cittadini sono la possibilità di disporre di diversi canali di pagamento, nella massima sicurezza, con totale trasparenza sui costi delle commissioni. Inoltre permette ai cittadini di ricevere gli avvisi di pagamento quando e dove vuole: con un avviso cartaceo, con delle notifiche sull’app o sul sito del Prestatore di Servizi di Pagamento scelto, oppure con SMS o mail. pagoPA garantisce anche la certezza del pagamento, dando agli enti la possibilità di aggiornare automaticamente gli importi e ai cittadini la certezza del debito dovuto e dell’effettivo pagamento.

Le Pubbliche Amministrazioni devono aderire per legge a pagoPA, ma hanno il vantaggio di poter fruire di un sistema di pagamento semplice, standardizzato, affidabile e non oneroso per la PA e più in linea con le esigenze dei cittadini. Sono vantaggi non da poco: la gestione dei pagamenti rappresenta un costo rilevante per gli enti pubblici (gli incassi, la riconciliazione con la tesoreria, i solleciti dei singoli provvedimenti, la gestione del contante, le assicurazioni, le convenzioni con i Prestatori di Servizi di Pagamento, ecc), che viene abbattuto grazie a pagoPA. La piattaforma inoltre garantisce agli enti la riconciliazione automatica degli incassi e l’incasso delle somme il giorno lavorativo successivo al pagamento direttamente sui conti di tesoreria.

In che modo l’ampia scelta di servizi di pagamento offerti da pagoPA ha contribuito all’innovazione digitale della pubblica amministrazione?

I pagamenti sono uno dei principali modi con cui cittadini e imprese si rapportano con la Pubblica Amministrazione, non solo per quanto riguarda le imposte, ma anche per il pagamento dei servizi, come il ticket per una prestazione sanitaria, la quota per la retta dell’asilo o di una mensa e così via. Premere sulla diffusione dei pagamenti digitali per questo tipo di spese vuol dire permettere a questi servizi di essere gestiti -quando non addirittura erogati direttamente- in modo digitale. A sua volta la diffusione dei pagamenti digitali e di pagoPA è possibile solo permettendo ai cittadini di scegliere tra diversi sistemi di pagamento, offrendo la stessa esperienza di pagamento delle principali piattaforme online.

In altre parole, abbiamo visto in questi anni che quando il cittadino ha la possibilità di scegliere di pagare un servizio con il metodo che preferisce e a cui è abituato, tenderà a scegliere i pagamenti digitali, più rapidi e comodi. Soltanto questo rappresenta una spinta verso le Pubbliche Amministrazioni per la digitalizzazione dei servizi in generale.

MyBank figura tra le soluzioni di pagamento del nodo pagoPA e permette di pagare con un bonifico irrevocabile con conferma immediata. Quanto è apprezzato questo strumento da cittadini e pa?

In generale un punto di forza di pagoPA è permettere ai cittadini di fare qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione attraverso la piattaforma, utilizzando il sistema che preferisce. MyBank è una soluzione utile per raggiungere questo scopo, perché permette al cittadino di pagare in una piattaforma a lui propria che è quella dell’online banking attraverso un bonifico precompilato, irrevocabile e con conferma immediata. In altre parole, MyBank permette a cittadini e imprese di approcciare il digitale attraverso un’esperienza d’uso già consolidata e facilita pertanto il processo di digitalitalizzazione del sistema paese che è tra gli obiettivi principali di pagoPA.

Tra i vantaggi di MyBank per chi emette un pagamento, rientra la protezione della propria identità digitale, l’immediatezza informativa, l’assenza di limiti di plafond e il conseguente incremento dell’importo medio pagato. È qualcosa che avete riscontrato anche a beneficio di cittadini, imprese e pa?

La possibilità di pagare in un contesto percepito sicuro, conforme ai requisiti di SCA e AML e finalizzato alla protezione della propria identità digitale, unita all’immediatezza di esito della transazione, rappresenta un vantaggio per chi fa pagamenti con MyBank attraverso pagoPA, così come l’assenza di limiti di plafond dei propri istituti, ricalcando l’esperienza d’uso consolidata dell’online banking da parte dell’utente. Questa funzionalità permette infatti di pagare importi maggiori, nel limite della disponibilità del conto corrente dall’istituto bancario dell’utente.

MyBank è una soluzione conforme alle direttive di PSD2, GDPR e AML che consente l’incasso immediato e migliora di conseguenza il valore del capitale circolante. È una leva utile per le pubbliche amministrazioni?

L’incasso immediato è un importante vantaggio previsto dalla normativa europea per i pagamenti SEPA e dalla PSD2.

8 Nov 2019

Contattaci per ulteriori informazioni

MYBANK PAGAMENTI SICURI, IDENTITÀ PROTETTA

MyBank privati

ULTIME NEWS AZIENDE

  • A sei anni dall'entrata in vigore del GDPR, MyBank ha intervistato Alessandro Vercellotti, founder di Legal for Digital, per scoprire a che punto sono gli ecommerce a livello di compliance e cosa possono fare...

  • I processi KYC rappresentano una parte cruciale nell’ambito della normativa antiriciclaggio. Scopriamo come MyBank può esserti di supporto per un processo di onboarding fluido e sicuro...

  • La gestione dei pagamenti in ritardo sta costando all’Europa un quarto di un trilione di euro all’anno. I pagamenti tardivi rappresentano la causa di un fallimento aziendale su quattro e hanno un impatto...

MyBank privati