VENDITE 2021: INCASSARE ONLINE SENZA UNA PIATTAFORMA E-COMMERCE

Business hand with mobile phone

Vendite 2021: incassare online senza una piattaforma e-commerce

L’e-commerce continua a crescere: secondo i dati dell’Osservatorio eCommerce B2C di Netcomm e Politecnico di Milano, nel 2020 gli italiani hanno comprato online soprattutto beni e prodotti fisici per un valore complessivo di 23.4 miliardi di euro, oltre 5.5 miliardi in più rispetto al 2019, l’incremento più alto mai registrato. [1]

Nonostante la spinta della pandemia, l’e-commerce però, per molte aziende operanti nel B2C come nel B2B, rappresenta ancora oggi un ecosistema intricato fatto di piattaforme, processi e strategie che richiedono investimenti impegnativi o poco applicabili ad alcuni modelli di business.

Sfruttare al meglio tutte le opportunità di vendita significa tuttavia, necessariamente, ripensare in semplicità i propri processi e aggiornare i canali per andare incontro alle esigenze dei clienti, in un mercato ormai aperto all’ online. Sia nel caso di piccole attività commerciali che di business B2B, questo passaggio non deve obbligatoriamente andare a stravolgere il metabolismo aziendale: avvicinarsi a nuove modalità di vendita è possibile anche con gradualità e in maniera proporzionata alle possibilità di ciascuna impresa.

Proprio la gradualità consente non solo di esplorare nuove soluzioni e valutarne gli effettivi benefici per la propria realtà, ma anche di diluire l’investimento nella transazione verso una digitalizzazione a più ampio raggio.

In tutto questo, i pagamenti rappresentano la chiave per adattare progressivamente la propria impresa alle nuove dinamiche di vendita.

ePayments: la chiave per rispondere alle nuove esigenze del mercato

Tra le principali sfide per un passaggio fluido dai canali di vendita tradizionali a quelli digitali vi sono, per qualsiasi azienda, l’immediatezza del pagamento, la puntualità dell’informazione e la certezza dell’incasso.

Senza questi elementi, in un mercato in cui la competitività si misura anche in termini di rapidità, l’ordine del cliente non può essere gestito e l’attività si ritrova in un tempo sospeso.

Oggi fortunatamente, le risposte giuste sono a portata di qualsiasi realtà: esiste, per esempio, la soluzione MyBank anche in modalità pay-per-link che permette di offrire ai clienti un nuovo modo di pagare attraverso un link di pagamento inviato tramite e-mail o di un sms. Si tratta di uno strumento “pronto all’uso” già reso disponibile da diverse banche, che non richiede nessun intervento tecnologico e nessun investimento significativo per l’azienda.

MyBank, rappresenta una soluzione complementare e alternativa alle carte e ad altri strumenti, una richiesta di pagamento che offre un’esperienza d’uso semplice, sicura e fluida al cliente e la certezza immediata dell’incasso all’azienda.

MyBank è un bonifico online irrevocabile con conferma immediata, non soggetto ai limiti dei plafond delle carte.

Lato cliente debitore, il percorso di pagamento consiste, una volta scelta l’opzione MyBank, nel selezionare la propria banca di riferimento per essere reindirizzato automaticamente al proprio internet banking, a cui accedere con le consuete credenziali: qui verrà visualizzato un bonifico precompilato da approvare con un click, con i dati dell’utente sempre al sicuro e mai condivisi con terze parti.

Lato azienda creditrice, una volta ricevuta la conferma di pagamento, con MyBank l’incasso è certo. Si può quindi procedere nell’immediato alla gestione dell’ordine del cliente o all’erogazione del servizio. La riconciliazione bancaria è automatica, a beneficio della gestione amministrativa, e il rischio di frodi o chargeback minimizzato, grazie ai più elevati standard di sicurezza della soluzione MyBank, pienamente conforme alle normative europee relative a PSD2 (SCA – Strong Customer Authentication inclusa), AML e GDPR.

Questo sistema di pagamento è un valido strumento di incasso anche per ordini raccolti telefonicamente, sui canali social o attraverso app, come nel caso del servizio Click&Collect.

Nel 2020, proprio la modalità di acquisto Click&Collect ha visto un boom anche in Italia, dove –soltanto nel settore food- ha riportato una crescita del 349%[2] e ha permesso a moltissime aziende di mantenere un buon livello di vendite o addirittura incrementarle anche durante il periodo di lockdown, rimuovendo gli ostacoli legati alla consegna (tempo e costi): un ottimo esempio di come il canale di vendita tramite internet possa operare in parallelo rispetto a quello tradizionale, completandosi a vicenda in maniera sinergica ed armonica.

Il pagamento MyBank in modalità pay-per-link permette inoltre di semplificare gli incassi in ambito B2B, dove –secondo un recente studio Forrester[3]– nel 2021, il 60% delle aziende europee investirà in maniera significativa in strumenti con funzionalità di IA e automazione per favorire la produttività, lasciarsi alle spalle il data entry manuale e focalizzarsi sull’ottimizzazione dell’engagement, andando incontro ai clienti esistenti e potenziali attraverso nuove modalità.

Anche nel B2B, non tutte le imprese dispongono di una piattaforma online dove è possibile effettuare ordini e pagamenti. Molte, inoltre, utilizzano ancora modalità di pagamento tradizionali che non rispondono più alle esigenze aziendali e a quelle dei clienti. Anche nei settori merceologici meno digitalizzati, i clienti sono sempre più esigenti relativamente ai tempi di consegna della merce.

Per questo, offrire una modalità di pagamento tramite bonifico online immediato come MyBank, ottimizza il servizio, aumentando la soddisfazione della clientela e alleggerisce l’azienda da operazioni contabili manuali, andando a snellire l’insieme dei processi. Anche in questo contesto, le soluzioni di pagamento tramite link rappresentano un sistema di incasso utile non solo per ordini raccolti telefonicamente o di persona ma anche per sollecitare fatture scadute.

Conclusioni

La digitalizzazione dei pagamenti permette alle imprese di rispondere alle mutate esigenze della clientela, sia nelle vendite B2C che in quelle B2B, senza dimenticare la pubblica amministrazione.

Offrire una soluzione di pagamento online fluida e sicura anche per tutti gli ordini e le transazioni che avvengono attraverso canali diversi da quello digitale, permette alle imprese di avviare un percorso di innovazione e aumentare le proprie capacità competitive.

MyBank, con il suo bonifico online immediato e irrevocabile disponibile anche via link, mette a disposizione delle aziende di qualsiasi settore una soluzione di pagamento facilmente integrabile e adattabile con gradualità alle loro specifiche necessità e offre loro la certezza dell’incasso, rendendo possibile l’accelerazione di tutti i processi.

 

[1]https://www.osservatori.net/it/ricerche/comunicati-stampa/nellitalia-post-lockdown-gli-acquisti-online-valgono-30-6-mld-con-un-aumento-degli-acquisti-di-prodotto-plus31

[2] https://www.consorzionetcomm.it/wp-content/uploads/2020/05/Comunicato_Stampa_2020.06.06_Insights_Netcomm_Forum_Live_2020.pdf

[3] https://go.forrester.com/wp-content/uploads/2020/10/20Q4-Predictions2021-EMEA-IT-1.pdf

10 Mar 2021

Contattaci per ulteriori informazioni

MYBANK PAGAMENTI SICURI, IDENTITÀ PROTETTA

MyBank privati

MyBank privati