IL SITO DELL’E-COMMERCE DI MODA: GLI ELEMENTI PER DISTINGUERSI DALLA CONCORRENZA

Woman using digital tablet for online shopping

IL SITO DELL’E-COMMERCE DI MODA:

GLI ELEMENTI PER DISTINGUERSI DALLA CONCORRENZA

La stagione dei saldi estivi 2019 non è ancora terminata e il desiderio di molti è rinnovare il proprio guardaroba, andando a caccia di occasioni e buoni affari. 

Saldi o non saldi, le statistiche ci dicono che sempre più italiani acquistano capi di abbigliamento, calzature e accessori sul webil fatturato   e-commerce è aumentato del 18% nel 2018 e per quest’anno si prevede un’ulteriore crescita del 21%. [1] 

Anche l’industria della moda si è dovuta reinventare con la trasformazione digitale: aziende e clienti interagiscono in modalità del tutto nuove rispetto al passato e, per essere competitivi e continuare a crescere, ci sono alcuni fattori da integrare nella strategia e-commerce del settore. 

Esistono diversi elementi che possono fare la differenza sull’online store di un brand della moda: è ormai scontato sottolineare l’importanza di immagini di alta qualità per presentare capi e accessori, di un design pulito e funzionale, della presenza dei bottoni social per favorire il traffico verso il sito, aumentare la visibilità e fidelizzare gli utenti. 

Ci concentriamo qui su qualche altro aspetto che può aiutare il sito di un e-commerce di moda a distinguersi dalla concorrenza: 

  1. Guida, assistenza e contenuti 

La capacità di rispondere ai bisogni dei (potenziali) clienti e di intrattenerli rende il sito più attraente. L’utente desidera trovare le informazioni utili in maniera facile e intuitiva e apprezza la presenza di consigli e novità che possono aiutare nella scelta del capo giusto. Oltre a questo, è importante per l’utente sapere che può sempre contattare telefonicamente l’azienda per avere risposte che non sono presenti online. 

Ecco che sul sito di BrandsDistribution troviamo ben in evidenza la sezione FAQ che risponde alle domande più frequenti e un “Help Center” per problematiche più specifiche.

Sul sito di  Twin-set troviamo non solo la fondamentale guida alle taglie, ma anche un’utile guida allo shopping dove trovare ispirazione, oltre che un numero verde al servizio del cliente – tutti elementi che aiutano, guidano e rassicurano l’utente. 

Carrera mette a disposizione dell’utente il servizio “Shop by Look”, dove filtrare già la selezione in base allo stile desiderato. Infine, sul sito di Le Silladopo qualche istante si apre la finestra del servizio Personal Shopper Online, uno strumento per affiancare l’utente e orientarlo nella ricerca della scarpa perfetta.  

  1. Trasparenza e fidelizzazione 

Chi finalizza un acquisto online, ha bisogno di essere informato su spedizione e consegna. Ricevere la notifica dell’avvenuta spedizione con il relativo numero/codice per poter tenere d’occhio il tragitto del proprio pacco sul sito del corriere diventa sempre più importante. Sul sito di Motivi e Caracterebrand del gruppo Mirogliotroviamo la sezione “Segui il tuo ordine”, su quello di Bertini il modulo per il reso facile e veloce: il cliente accede a tutte le informazioni necessarie per aggiornarsi sulla consegna e, eventualmente, organizzare il trasporto per restituire o sostituire la merce. 

In termini di fidelizzazione, oltre ai canali social, un’ottima soluzione è data dalla newsletter che offre all’azienda la possibilità di farsi conoscere meglio, lanciare speciali promozioni e distinguersi con contenuti utili e interessanti. Approfittare della sottoscrizione alla newsletter per offrire la spedizione gratuita o uno sconto sul primo ordine è una mossa vincente che troviamo sui siti di Pollini e Le Silla, così come sul sito di Giglio, dove a chi si registra per ricevere la newsletter vengono offerte, oltre alla spedizione sempre gratuita, anche sconti fino al 50% su outlet e promo esclusive. Ottima strategia è anche il Programma Fedeltà di Oltre. 

  1. Facilità d’uso e sicurezza dei pagamenti 

Uno studio condotto negli Stati Uniti ha rivelato che nel 2018 i carrelli abbandonati sono stati il 70%. [2]

Il 28% degli e-shopper abbandona a causa del processo di checkout complicato. [3] 

Un’esperienza del processo d’acquisto piacevole, veloce e intuitiva è fondamentale per migliorare la web reputation di un’azienda.
Nell’e-commerce, l’esperienza d’acquisto non può prescindere dal livello di affidabilità e sicurezza del sito e del pagamento. Il sito di Motivi, per fare un esempio, mette in mostra i bollini della  Certified Security, tra cui il sigillo Netcomm, a garanzia dell’attenzione alla sicurezza. Ciò che tutte le aziende citate fanno è, inoltre, offrire la modalità di pagamento MyBank, la soluzione che consente ai loro clienti di  pagare online direttamente dall’Internet o mobile banking  in un paio di clic e senza la necessità di nuove registrazioni o nuove password, grazie all’autenticazione forte fornita dall’ambiente digitale protetto della propria banca. 

Conclusioni 

Guidare e aiutare l’utente a orientarsi sul proprio sito, fornire contenuti utili e interessanti, fidelizzare tramite i canali social e l’invio di newsletter con promozioni e curiosità sulle ultime tendenze, fornire informazioni chiare e trasparenti sull’acquisto e la relativa spedizione, garantire la facilità d’uso e la sicurezza sono tutti elementi che possono aiutare l’e-commerce di moda ad attirare nuovi clienti e  fidelizzare quelli esistenti. 

MyBank è la soluzione ideale per garantire ai propri clienti un’esperienza “frictionless”, fluida e sicura, un processo di pagamento senza intoppi e una fase di checkout facile e rapida a conclusione dell’acquisto.  

 

[1] https://www.casaleggio.it/focus/rapporto-e-commerce-in-italia-2019/

[2] Why are up to 70% of shoppers abandoning their carts? | Marketplacer

[3] Shopify Dynamic Checkout Buttons – Speeding Up The Checkout Process – Blog | QeRetail

Contattaci per ulteriori informazioni

MYBANK PAGAMENTI SICURI, IDENTITÀ PROTETTA

MyBank privati

MyBank privati